Upgrade wordpress from 2.3.3 to 2.6.1

wordpressE’ passato molto tempo ormai dall’uscita di wordpress 2.3.3, di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia…è uscita la versione 2.5 che ha portato notevoli novità e la successiva release di mantenimento.

Infine a luglio è uscita la release 2.6 e ad agosto la prima release di mantenimento.

A causa della nuova dashboard ci è voluto un pò di tempo prima che gli sviluppatori dei plugin che utilizzo rendessero compatibile la loro applicazione con questa nuova versione, nel momento in cui sono stati resi tutti compatibili il sottoscritto aveva tempo libero uguale a zero e quindi in tutto era stato rimandato a data da destinarsi…fino ad oggi…

In tutto questo tempo cos’è cambiato?

Verso la fine di marzo è uscita la versione 2.5 di wordpress, questa nuova release ha portato una valanga di novità tra cui:

  • Una nuova dashboard facilmente customizzabile visto che di fatto ora è una composizione di widgets.
  • è possibile effettuare l’upgrade dei plugin automaticamente semplicemente clickkando su aggiorna.
  • Ora è possibile effettuare l’upload di più file contemporaneamente, finalmente è stata aggiunta una progress-bar.
  • TinyMCE è stato aggiornato alla release 3.0.
  • C’è una photo gallery built-in utilizzabile semplicemente inserendo il tag all’interno di un post. Per maggiori informazioni riguardo l’utilizzo di questa feature potete dare un’occhiata qui.
  • Lo strumento di ricerca ora processa anche le pagine e non solo i post.
  • E’ stata aggiunta una parte di euristica alle password generate e di cifratura dei cookie.
  • Nel caso in cui a scrivere sul vostro blog ci siano anche altre persone è ora disponibile un sistema di gestione della concorrenza.

…e queste sono solo le feature maggiori!!! Per un elenco completo vi invito a visitare il blog degli sviluppatori a questo indirizzo.

Il mese successivo è uscita la versione 2.5.1 che apportava una serie di bug fix, miglioramenti di prestazioni ed un fix di sicurezza descritto come “very important”, questo bug non è stato reso pubblico al momento del rilascio, per ulteriori dettagli beccatevi un link al post sul blog degli sviluppatori.

Nel bel mezzo del mese di luglio quando finalmente mi son deciso ad effettuare l’aggiornamento ecco che esce la release 2.6…ok l’aggiornamento è definitivamente rimandato a dopo le ferie.

La release 2.6 porta oltre 190 bugfix ed una serie di novità minori tra cui, secondo il sottoscritto, meritano menzione il sistema di gestione degli autosave dei post simile al controllo delle versioni delle pagine di mediawiki (che sarebbe il software utilizzato da wikipedia) , le caption delle immagini e l’aggiornamento a tinyMCE 3.1, per un elenco maggiormente dettagliato potete visitare il post che annuncia questa nuova release sul sito degli sviluppatori.

Chiaramente al mio ritorno dalle vacanze è già uscita la versione 2.6.1 che sostanzialmente risolve una serie di bachi (circa 60) che purtroppo sono generalmente presenti nella versione dot-zero, a questo link maggiori dettagli.

Ma l’aggiornamento lo facciamo?

Finito questo sproloquio sulle novità introdotte passiamo ora a parlare di come si può effettuare l’aggiornamento senza fottersi il proprio blog…

Se desiderate approfondire l’argomento sul blog degli sviluppatori è presente un post molto dettagliato sull’argomento, se volete qualcosa di dettagliato all’esasperazione quest’altro post fa per voi.

Prerequisiti

  • Fare un backup di file e database. Io ho utilizzato le installazioni di net2ftp e di phpmyadmin messe a disposizione dal mio provider.
  • Verificare che l’utente utilizzato per il database sia in grado di creare, modificare, e cancellare tabelle nel database.
  • Disattivare tutti i plugin installati. Non è indispensabile (io me lo sono dimenticato) ma in questo modo vi mettete al riparo da eventuali problemi.

Step 1

  • Scaricare l’ultima versione di wordpress.
  • Cancellare le directory wp-includes e wp-admin, compresi i file nella root ad esclusione di wp-config.php ed altri file eventualmente necessari come ad esempio robots.txt, favicon.ico e .htaccess, la directory wp-content richiede di essere trattata in modo particolare, in questa directory sono contenuti i file uploadati, i temi e plugin installati, quindi NON rimuovetela.
  • Copiare i nuovi file ad eccezione della directory wp-content. Se per caso vi serve qualcosa contento in questa directory (ad esempio una versione di akismet aggiornata) copiatela singolarmente.

Step 2

Ora è sufficiente puntare il vostro browser all’url $vostrosito/wp-admin e seguire le istruzioni per procedere con l’aggiornamento del database.

Step 3

E’ giunto il momento di aggiornare e riabilitare i vostri plugin, il tutto è molto più semplice che con la vecchia versione visto che ora è possibile aggiornarli semplicemente con un click su di un bottone.

Mie considerazioni

La nuova versione di wordpress mi ha favorevolmente sorpreso, oltre al fatto che sono riusciti ad aggiungere una valanga di feature ad un CMS praticamente già perfetto ho trovato molto semplice sfruttare da subito le nuove feature.

Anche la procedura di aggiornamento, praticamente perfetta e semplice da effettuare senza alcun problema, merita menzione.

Unico appunto potrebbe essere lo stile della nuova dashboard che proprio non riesco a farmi piacere ma qua probabilmente è questione di abitudine.

Be Sociable, Share!

    Related post:

    3 Comments

    1. Noko says:

      Poi dite che aggiornare nucleus è un casino perchè ci sono da seguire 4 passi. Mah, fate un po’ voi.

      Comunque ieri ho aggiornato Nucleus alla 3.33. Erano bugfix.

    2. MRG says:

      mai usato nucleus e non credo lo userò mai