Some cool stuff for a Garmin nuvi 250


Questo post è dedicato al fido navigatore che quest’estate mi ha letteralmente guidato su e giù per il Portogallo.

Da buon informatico non riesco a stare con in mano un device in un qualche modo customizzabile e a non pacioccarci.

Così giocandoci nei tempi morti mi son reso conto che qualche cosetta in più gliela si poteva far fare e quindi al mio ritorno mi sono messo a raccogliere informazioni sul fido navigatore a partire proprio dal sito di Garmin

Mi auguro che quanto segue possa essere d’aiuto per tutti coloro che, avendo un navigatore della serie Nuvi 2xx o più semplicemente un navigatore Garmin, cercano informazioni su quali contenuti aggiuntivi sia possibile caricare sul proprio navigatore.

Veicoli aggiuntivi

Fra le tante cose che ci si può caricare sopra a costo zero quelle che di sicuro attireranno l’attenzione dell’ignaro passeggero sono i veicoli aggiuntivi, Garmin mette a disposizione per i suoi navigatori un’ampia serie di veicoli, e non solo, visto che produce navigatori in grado di adattare il percorso rispetto al veicolo utilizzato (macchina, moto, percorso nautico o pedonale) ci sono anche diverse tipologie di veicoli aggiuntivi.

L’area del sito destinata alla racconta di veicoli aggiuntivi, disponibili gratuitamente, e raggiungibile all’URL http://www.garmin.com/vehicles/ e contiene un’utile applicativo flash che permette di selezionare, visualizzare e scaricare i veicoli di nostro gradimento, comunque è anche possibile scaricare un archivio zip contenente tutti i mezzi disponibili.

Sempre a quell’indirizzo è disponibile l’elenco delle unità compatibili e le istruzioni dettagliate per l’installazione, comunque nulla di più facile visto che è sufficiente scaricare lo zip, estrarre i file e, una volta collegata l’unità con un cavo USB al PC, copiare il file nella directory “Garmin/vehicle” all’interno del device (questa procedura non presenta nessun problema sotto Linux).

I punti d’interesse

I punti d’interesse sono delle coordinate geografiche in cui è presente “qualcosa”, questo “qualcosa” a seconda seconda della natura della raccolta di punti d’interesse può essere un autovelox piuttosto che un ristorante o altro ancora. E’ possibile assegnare al POI una descrizione ed un allarme di prossimità. Generalmente le raccolte di punti d’interesse sono contenute all’interno di file csv o gpx da processare col POI Loader oppure gpi già pronti da caricare sul nostro navigatore Garmin.

Il POI Loader

Il POI Loader (scaricabile a questo indirizzo) è un programma che dati un elenco di file csv o gpx permette di convertirli nel formato gpi e di caricarli sul navigatore, questo programma però ha due difetti: primo, è disponibile solo per Windows e MacOS; secondo, dati tutti i file in ingresso crea un unico file POI.gpi in uscita, quindi occorre fare attenzione a non cancellare i punti d’interesse precedentemente caricati. Vista la sua non disponibilità con Linux non ne parleremo oltre in questa sede, comunque le istruzioni per l’uso sono disponibili sul sito Garmin.

Raccolte di punti d’interesse

Garmin sul suo sito mette a disposizione alcune raccolte di punti d’interesse disponibili sia in csv che gpi, per csv è necessaria la conversione utilizzando il POI Loader mentre per la versione in gpi è sufficiente copiare il file all’interno della directory “/Garmin/poi/” all’interno della nostra unità. Per collegare il navigatore al PC è sufficiente accenderlo e collegarlo con un cavo USB al computer, l’unità verrà vista come un disco esterno.

Segue un elenco delle raccolte dei punti d’interesse pubblicate sul sito Garmin (ovviamente aggiornati al momento in cui scrivo):

Esistono tuttavia una serie pressochè infinita di siti web che mettono a disposizione gratuitamente delle liste di punti d’interesse, un sito che secondo me costituisce sia un buon punto per trovare liste di POI che di partenza per ulteriori ricerche è PoiGPS. Generalmente si trovano file csv però se fate attenzione probabilmente troverete il file gpi già pronto per l’upload.

Aggiornamento cartografia

Garmin mette a disposizione ogni anno un aggiornamento (a pagamento) per la cartografia dei propri navigatori tuttavia ci sono siti che mettono a disposizione dati cartografici gratuitamente. Personalmente ritengo sia meglio comprare i dati cartografici da Garmin (anche perchè è incluso l’aggiornamento anche per tutti i punti d’interesse inclusi originariamente nel navigatore) tuttavia se volete provare sappiate che esistono.

Riassunto dei link di interesse

Veicoli aggiuntivi:

POI Loader:

Punti d’interesse utili dal sito Garmin:

Punti d’interesse su siti esterni:

Be Sociable, Share!

    Related post:

    2 Comments

    1. cc says:

      bhè proprio fido non direi… ogni tanto prendeva delle iniziative… su e giù per il Portogallo!

    2. CC sta per “Carbon Copy” o “Claudia C.”?