Gestione del powerstate con gli fglrx

ati-logoOggi mi sono dimenticato il caricabatterie del portatile a casa, improvvisamente i 30 minuti scarsi che mi può garantire il funzionamento della scheda video in modalità low voltage mi sembrano una quantità interessante.

Ma come funziona con linux?


Farlo funzionare a riga di comando e molto semplice, col seguente comando si elencano i possibili stati:

 paolomargara@mrcrow:~$ aticonfig --lsp

    core/mem      [flags]
-----------------
  1: 209/135 MHz  [low voltage]
  2: 392/252 MHz
* 3: 432/396 MHz  [default state]

…al solito si usa aticonfig, l’ozione –list-powerstates è equivalente. Il suddetto comando riportata i vari stati e le relative frequenze, come si può vedere lo stato di default è quello che implica massime frequenze, massime prestazioni ma anche massimi consumi. Per cambiare lo stato utilizzare:

 paolomargara@mrcrow:~$ aticonfig --set-powerstate=1

…con somma felicità il precedente il precedente comando non riporta nessun output, quindi per vedere se il comando ha sortito l’effetto voluto dovete rieseguire aticonfig –lsp.

Se volete che all’avvio della macchina vengano applicate opzioni di risparmio energetico, cosa che non è di default, dovete editare il file /etc/default/fglrx nel seguente modo:

 paolomargara@mrcrow:~$ cat /etc/default/fglrx
# Uncomment the next line to enable powerstate switching on ACPI
# events for lid open/close and AC adapter on/off
FGLRX_ACPI_SWITCH_POWERSTATES=true

…vale a dire semplicemente decommentare il parametro FGLRX_ACPI_SWITCH_POWERSTATES…eventuali aggiunte/correzioni non appena potrò ricaricare la batteria…

Be Sociable, Share!

    Related post:

    One Comment

    1. Noko says:

      Grazie lo stesso, MRG. La mia Mobility 9200 ha sempre e solo visto driver open source. PPC doesn’t rulez in this case.